Seguici su

Ciao, cosa stai cercando?

Neonato

Accoglienza del neonato a casa dopo il ricovero ospedaliero

Una piccola guida con consigli preziosi per il rientro a casa dopo il ricovero ospedaliero

famiglia con neonato a casa
famiglia con neonato a casa (depoistphotos)

Benvenuti nella nuova avventura della genitorialità! Tornare a casa dall’ospedale con il piccolo appena nato è un momento emozionante e speciale, ma può essere anche un po’ travolgente.

Dalla creazione di uno spazio sicuro per il neonato all’importanza di prendersi cura di sé stessi come genitori, ogni passo è fondamentale per stabilire una solida base per il futuro. Imparerete ad affrontare le sfide quotidiane, ad apprezzare i momenti di tranquillità e a celebrare ogni piccolo traguardo raggiunto.

1. Preparare uno spazio accogliente

Il primo passo per accogliere il neonato è creare uno spazio accogliente. Preparare la sua culla, lontana da finestre e correnti d’aria. Utilizzare lenzuola morbide e confortevoli, riducendo al minimo la presenza di oggetti superflui al suo interno. L’illuminazione della stanza deve essere delicata e rilassante; una luce soffusa durante la notte renderà più agevole l’allattamento e il cambio del pannolino senza disturbare eccessivamente il sonno del piccolo.

Mantenere la stanza ordinata facilita la gestione delle necessità quotidiane. Organizzate i pannolini, gli indumenti del neonato e gli accessori in modo che siano facilmente accessibili. Ceste o scatole di stoccaggio possono essere utili per mantenere l’ordine.

Preparate un’area dedicata per il cambio e l’allattamento. Un fasciatoio comodo e ben fornito semplificherà le attività quotidiane. Assicuratevi che la sedia o la poltrona per l’allattamento siano ergonomiche e confortevoli per voi.

2. Considerazioni sulla sicurezza

Controllate la sicurezza della stanza eliminando eventuali oggetti pericolosi alla portata del neonato. Coprite le prese elettriche, assicuratevi che i mobili siano stabili e che non ci siano cavi elettrici scoperti.

3. Igiene e lavaggio delle mani

I neonati hanno un sistema immunitario delicato e in via di sviluppo. Il loro corpo è più suscettibile alle infezioni e alle malattie, rendendo l’igiene delle mani una misura preventiva fondamentale. Lavarsi accuratamente le mani riduce il rischio di trasferire germi e batteri al neonato, contribuendo a preservare la sua salute durante i primi giorni cruciali a casa.

4. Sorvegliare la temperatura

E’ importante mantenere la stanza a una temperatura confortevole, evitando eccessivi cambiamenti di calore. Controllate che il neonato sia vestito in modo adeguato per la temperatura della stanza, evitando di surriscaldarlo o fagli sentire troppo freddo. Gli esperti consigliano di mantenere la temperatura intorno ai 20-22 gradi Celsius per garantire il massimo comfort.

4. Nutrizione e allattamento

Se state allattando, cercate di mantenere una routine regolare. Assicuratevi di avere tutto il necessario per l’allattamento, come cuscini di supporto e vestiti comodi. Se state usando la formula, preparate tutto in anticipo.

5. Sonno sicuro

Posizionate il neonato nella sua culla, preferibilmente nella vostra stanza per i primi mesi. La culla dovrebbe essere dotata di un materasso ferme, lenzuola aderenti e priva di oggetti morbidi come cuscini e peluche.

La posizione supina è la posizione più sicura per il sonno del neonato. Questa posizione riduce il rischio di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS). Evitate di far dormire il neonato sulla pancia o di posizionarlo su superfici troppo soffici come divani o cuscini.

Riducete al minimo gli accessori nella culla. Evitate cuscini, coperte e peluche in eccesso. Il neonato ha solo bisogno di un ambiente pulito e sicuro per dormire.

6. Familiarizzare con il puerperio

Il puerperio è un periodo di cambiamenti fisici e emotivi per la madre. Assicuratevi che la neo mamma abbia tutto il necessario per recuperare e prendersi cura di se stessa.

7. Accogliere i visitatori con moderazione

La gioia di portare a casa un neonato è spesso accompagnata da un desiderio naturale di condividere la felicità con amici e familiari. Tuttavia, è fondamentale farlo con moderazione per garantire che la nuova famiglia possa stabilire una routine tranquilla e instaurare un ambiente sereno.

8. Monitorare la salute del neonato

Prestate attenzione a segni di disagio o eventuali problemi di salute. Programmate una visita di controllo con il pediatra e assicuratevi di avere il numero di emergenza a portata di mano.

9. Tempo di qualità

Il tempo di qualità va oltre la quantità di ore trascorse insieme. Si tratta di creare momenti speciali che siano significativi sia per voi che per il neonato. Questi momenti non solo costruiscono legami affettivi ma possono anche influenzare positivamente lo sviluppo cognitivo e emotivo del vostro bambino. La lettura, la musica, le passeggiate insieme, massaggi delicati utilizzando olii naturali sono tutti momenti che rafforzano il legame tra genitori e figli.

10. Chiedere aiuto

Non abbiate paura di chiedere aiuto. La genitorialità può essere impegnativa, e avere una rete di supporto è prezioso. Amici, familiari o gruppi di genitori possono essere una fonte di conforto e consigli utili.

E tu cosa ne pensi?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Potrebbe interessarti

Sport e tempo libero

Scopri l'origine curiosa di questa giornata, un inno alla diversità

Bambino

L'egocentrismo infantile è una fase normale dello sviluppo emotivo e cognitivo dei bambini, quando si verifica e come gestirla in modo costruttivo

Bambino

Attraverso la visione montessoriana, si sottolinea come la natura insegni calma, pazienza, ordine e bellezza, guidando i bambini in un percorso di crescita che...

Sport e tempo libero

Alcuni consigli utili per affrontare il tragitto in auto con i più piccoli